Aeroporto di Olbia

La porta della Costa Smeralda - Olbia Airport

 


 


 

Orari dei voli

Compagnie aeree che volano su Olbia

Notizie e articoli  sull'aeroporto

Mappa di Olbia

Hotel ad Olbia

Ostelli ad Olbia

Servizi aeroportuali

Numeri utili di Olbia

Statistiche su Olbia

 

 

  Informazioni  su Olbia e la Sardegna

 

 Raggiungere l'aeroporto e la città

Inaugurato nel 1974 il sostituzione del precedente scalo di "Venafiorita" l'aeroporto internazionale Olbia-Costa Smeralda , forte di un consolidato flusso turistico, è divenuto con gli anni e con i suoi 1.700.000 passeggeri il principale aeroporto della Sardegna e il 14° scalo italiano per numero di passeggeri (dati 2005). La nuovissima aerostazione dell'Aeroporto di Olbia è stata inaugurata il 6 giugno 2004. I lavori erano iniziati nel 2000. Durante gli ultimi tre anni sono stati realizzati investimenti per un totale di circa 46 milioni di euro e per i prossimi 3 anni sono previsti investimenti per oltre 35 milioni di euro per infrastrutture e sicurezza.

L’aeroporto di Olbia è stato ampliato fino a raggiungere 42.000 mq, il triplo della superficie rispetto alla struttura precedente. Olbia si trova in una delle zone più suggestive della Sardegna, un luogo famoso in tutto il mondo come Costa Smeralda, che evoca riflessi marini e spiagge da favola. 

 

Un turismo non solo d'elite, ma alla portata di tutti, con notevoli opportunità per escursioni e diversi generi sport e di attività varie. Il resto della Sardegna e delle sue bellezze è accessibile facilmente da Olbia.Lo sviluppo della Sardegna nord-occidentale ha richiesto lo sviluppo di del moderno aeroporto, prendendo il testimone dal piccolo e ormai desueto aeroporto di Venafiorita. L'inaugurazione di quest'ultimo avvenne nel  1927, come tappe intermedia tra Ostia e Cagliari, quando ancora Olbia si chiamava Terranova. Il volo inaugurale di questa linea avvenne il 21 Aprile del 1928 con partenza da Ostia.

Venafiorita proseguì con compiti prettamente militari aprendosi ai civili solo dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. Dalla la fine degli anni 40 ci fu una prima compagnia ad utilizzare regolarmente la pista in terra battuta dello scalo, l’Airone, sulla tratta Olbia – Roma, volando con un G12, trimotore residuato della guerra, adattato al trasporto passeggeri.

A partire dal 1964 il Principe Karim Aga Khan, innamoratosi della Sardegna, fece di Venafiorita il suo aeroporto e la base della compagnia aerea Alisarda. La nuova compagnia iniziò operando su una corta striscia di asfalto tanto che fu necessario allungarla di qualche centinaio di metri con terra battuta.

Nel 1974, come detto, avvenne il trasferimento da Venafiorita alla attuale  sede del Costa Smeralda. E’ storia recente la fine dei lavori per l’ampliamento del Costa Smeralda. Un nuovo aeroporto moderno e avveniristico al passo dei più moderni d'Europa e proiettato verso il futuro.


 

 

Policy privacy a cura di Consulenti Legge Privacy

 

Copyright © Aeroportodiolbia.com